Da Modena allarme minori clandestini

Sono più di 20mila i minori stranieri che clandestinamente entrano in Italia. Il dato viene sottolineato da una ricerca del Comune di Modena, che evidenzia come il fenomeno sia in crescita anche in città.

Di questi quasi il 50% provengono dall’Albania, il resto dal Marocco, dalla Romania e da altri paesi segnati da forti migrazioni verso l’Italia.

I ”minori stranieri non accompagnati”, in carico all’assessorato a Modena, sono passati da 10-12 casi dei primi anni ’90, a 28-30 nel 2000. Nel 2001 si è registrata l’impennata con 74 assistiti e 170 minori arrivati ai centri di prima accoglienza che diventano 180 nel 2002.
Dati che in proiezione evidenziano un raddoppio del fenomeno in due anni e una stima complessiva di circa 20.500 ragazzi stranieri presenti a novembre 2002, di cui una metà ancora minorenne e l’altra divenuta maggiorenne durante la presenza in Italia.