Modena: offende ed urta due addetti alla sosta

Sarà denunciato per resistenza e lesioni. Ha infatti urtato con manovre automobilistiche azzardate un addetto alla sosta procurandogli contusioni ad un polso e ad un ginocchio che i sanitari del policlinico hanno giudicato guaribili in 15 giorni.

Per un secondo addetto alla sosta solo spinte ingiurie e strattoni. A.F. 24 enne nato e residente a Modena, ieri verso le 12, ha parcheggiato la Volvo 40 ostruendo il passaggio pedonale all’incorocio tra via Medaglie d’Oro e via Prampolini. La cosa non è sfuggita a due addetti alla sosta che hanno iniziato a sanzionare la vettura.

A quel punto si è avvicinato un uomo che ha offeso e spintonato i due collaboratori della Polizia Municipale. Quando i due addetti hanno chiesto i documenti di riconoscimento, l’uomo si è allontanato rapidamente dalla zona. A quel punto è comparso sulla scena A.F. che ha cercato di mettere in moto la macchina e andarsene. Non prima di aver spintonato, urtato e offeso i due addetti.

Il giovane modenese in fase di retromarcia ha urtato con uno specchietto retrovisore il polso di un addetto alla sosta. Incurante di quanto successo A.F. ha poi inserito la prima marcia colpendo di striscio un paio di volte ad un ginocchio lo stesso addetto. A.F. si è poi allontanato dall’incrocio incurante di quanto era avvenuto.