Alle donne è tornata la voglia dell’uomo oggetto

Basta intellettuali tormentati, bei tenebrosi e uomini di potere. Le donne adesso vogliono l’uomo oggetto, pronto per essere spogliato, usato e gettato. E nella classifica ideale degli uomini che le donne vorrebbero spogliare c’è l’italianissimo Raul Bova che batte i divi di Hollywood Gorge Clooney e Brad Pitt.

La classifica degli uomini-oggetto è stata stilata dal settimanale Anna che ha intervistato 800 lettrici di eta’ compresa fra i 18 e i 54 anni. Ben il 75% delle quali (tre su quattro) confessa che l’uomo che sogna di spogliare è Raul Bova che supera i due belloni di Hollywood per antonomasia: George Clooney (65%) e Brad Pitt (58%).

Ma il riscatto del maschio made in Italy non si ferma: c’e’ il quarto posto di Alessandro Gassman, che conquista il 55% dei voti, che gli consentono di umiliare un campione del fascino latino come Ricky Martin (54%), mentre Gabriel Garko conquista il sesto posto battendo nientemeno che Tom Cruise (51%) ed Enrique Iglesias (44%).
Al nono posto l’unico calciatore presente nella top ten: si tratta del centravanti dell’Inter e della Nazionale Christian Vieri (40%).
Dietro di lui, al decimo, Stefano Accorsi (35%). ”E’ il tempo dell’uomo pret-a-porter” spiegano gli psichiatri ”Di sicuro sono rimaste poche le donne che sognano ‘per tutta la vita”’.