Sparatoria sul Roma-Firenze: indaga anche la Questura modenese

Anche la Digos della Questura di Modena sta indagando a tutto campo dopo il conflitto a fuoco tra polizia e Br sul treno Roma-Firenze.

Il brigatista rosso Mario Galesi e Desdemona Lioce, ora agli arresti, erano diretti ad Arezzo dove ieri l’allievo di Marco Biagi, Michele Tiraboschi, docente di Diritto del Lavoro nella facoltà di Economia e Commercio dell’università di Modena, doveva recarsi ad un incontro privato insieme alla vedova di Marco Biagi, ucciso dalle Br il 19 marzo scorso.

Dopo il conflitto a fuoco sarebbero stati trovati fra i documenti dei due presunti terroristi diversi articoli firmati proprio da Tiraboschi.

Ieri mattina però il viaggio è stato cancellato su indicazione delle forze dell’ordine. “Mi hanno detto di non andarci” si è limitato a spiegare Tirbaoschi, invitato dopo quanto accaduto a evitare questo viaggio.

Uno dei passaggi fondamentali dell’inchiesta saarebbe proprio quello relativo al pedinamento del professore dal momento in cui uscì dalla facoltà di via Berengario a quello in cui arrivò in via Valdonica a Bologna.