Modena: al cinema gli spot antidroga del Venturi

Nelle ultime settimane, in diversi cinema cittadini, sarà capitato a molti modenesi di veder apparire sullo schermo le immagini di due spot, contro il consumo di droghe ed in particolare l’ecstasy.

Si tratta di materiali realizzati dagli studenti dell’Istituto d’arte Venturi, nell’ambito di un progetto in collaborazione con l’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Modena.

Il primo spot è una semplice diapositiva con l’immagine stilizzata di una figura umana che al posto della testa ha una pastiglia di ecstasy (e con la scritta “Guardati allo specchio, conviene?”); il secondo è un breve filmato di 12 secondi, con un intenso sottofondo ritmico-musicale, anch’esso incentrato su immagini legate ai rischi derivanti dall’uso di ecstasy.

L’iniziativa è nata dal lavoro svolto in una classe del Venturi, nel corso dell’anno scolastico. I ragazzi dopo una serie di incontri con operatori sanitari ed esperti, che hanno illustrato le conseguenze derivanti dal consumo di droghe e di alcol, hanno poi prodotto una serie di elaborati e materiali informativi, due dei quali sono oggi in proiezione nelle sale cinematografiche cittadine.