Reggio E.: extracomunitario ferito al capo da proiettile

Un giovane extracomunitario è stato gravemente ferito la scorsa notte in strada a Reggio Emilia con un colpo d’arma da fuoco alla testa.

Trasportato all’ospedale Santa Maria Nuova, è stato ricoverato con prognosi riservata ed è in pericolo di vita. Secondo alcune testimonianze, il giovane – che potrebbe essere un clandestino tunisino di 22 anni, senza precedenti, ma la sua identificazione non è stata ancora confermata – potrebbe essere rimasto coinvolto in una lite con una o più persone nei pressi della stazione ferroviaria.

Polizia e carabinieri, subito intervenuti assieme all’ambulanza del 118, hanno trovato vicino al giovane un coltello e cocci di bottiglia. Abitanti della zona hanno riferito agli investigatori di aver udito verso mezzanotte e mezza tre o quattro spari e hanno dato l’allarme.