Stadio Braglia: via ai lavori di ampliamento

Partiranno nei prossimi giorni, e comunque entro la fine del campionato in corso, i primi lavori di accantieramento del secondo stralcio del progetto di ampliamento dello stadio Braglia, per portare la sua capienza ai 20 mila posti richiesti dalla Lega calcio.

Anche in questa seconda fase di lavori il Modena calcio, che è titolare dell’intervento, si farà carico del 50,1% dei costi, mentre il restante 49,9% sarà a carico del Comune di Modena. L’intervento è stato illustrato oggi in una conferenza stampa dal sindaco Giuliano Barbolini e dal presidente del Modena Calcio Romano Amadei.

Il costo complessivo del secondo stralcio, con le variabili che si potranno verificare in corso d’opera, si aggirerà intorno a 8,5 milioni di euro. Con l’aggiunta del costo dei lavori già eseguiti nel primo stralcio, che è stato di 1,8 milioni di euro, il costo complessivo dell’intera ristrutturazione ed ampliamento ammonta a circa 10,3 milioni euro (corrispondenti a circa 20 miliardi di vecchi lire), cioè la cifra indicata sin dall’anno scorso come costo complessivo dell’ampliamento.

E’ da sottolineare come questo secondo stralcio faccia per l’appunto parte del progetto complessivo già presentato, che aveva ottenuto l’approvazione della Soprintendenza ai beni artistici e architettonici e della Lega calcio.