Formula 1: nuove regole, domani Barrichello parte ultimo

Per essere stato il migliore del venerdì, Rubens Barrichello partirà ultimo nelle qualifiche del sabato del gran premio d’Australia. Questo l’effetto delle nuove regole introdotte dalla Fia, che rivoluzionano la procedura delle qualifiche in Formula 1.


Barrichello il brasiliano della Ferrari, che con il tempo di 1’26”372 è stato il più veloce, partirà per ultimo nella seconda manche di domani che stabilirà la griglia di partenza.

Prima di lui prenderanno il via nell’ordine il finlandese Kimi
Raikkonen (McLaren-Mercedes) (oggi secondo a 179 millesimi), il canadese Jacques Villeneuve (Bar-Honda) (oggi terzo a 460) e così via. Michael Schumacher, che in base alle nuove regole era
stato il primo a scendere in pista, avendo ottenuto il quarto tempo con 1’27”103 a 731 millesimi partirà per quart’ultimo.

La nuova formula decisa per le qualifiche ha lasciato qualche
perplessità tra il pubblico: poco lo spettacolo con una sola macchina in pista, ma i team (e i loro sponsor) si dicono soddisfatti. Tuttavia rispetto a quella del venerdì la sessione del sabato è presumibile che sia più emozionante, visto che
ogni arrivo disegnerà via via la griglia di partenza.

Il primo a scendere in pista domani sarà l’ultimo arrivato di oggi, il debuttante Justin Wilson (Minardi). Anche lui, come tutti, avrà a disposizione un solo giro veloce. Subito dopo le
qualifiche, poi, in base alle nuove regole le macchine finiranno in ”parco chiuso” e non potranno più essere avvicinate dai meccanici, a meno che il commissario non consenta interventi
specifici.