Violenza stadi: Modena, denunciati 4 tifosi

Giro di vite contro la violenza negli stadi: la Questura di Modena, dopo la partita Modena-Como disputatasi sabato 8 dicembre e durante la quale si sono verificati episodi di intolleranza con lanci di fumogeni e petardi sulla pista e con episodi di vandalismo nei bagni dello stadio, ha visionato le immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso ed ha individuato i responsabili degli episodi.

Sono quattro giovani tifosi – due comaschi, un ferrarese ed un bolognese – che sono stati denunciati per lancio di materiale pericoloso e danneggiamento aggravato.
Durante la partita, sorvegliando gli impianti televisivi dello stadio, i poliziotti della Scientifica individavano i due comaschi mentre lanciavano petardi e fumogeni sul campo del ‘Braglia’.

I due emiliani – militanti skinheads già noti alle forze dell’ordine come frequentatori della curva bolognese gemellata con quella comasca – si erano invece recati nei bagni e avevano staccato alcuni tubi metallici forse per utilizzarli, dicono gli inquirenti, in eventuali scontri tra tifosi.
Gli uomini della Polizia Anticrimine delle Questure di Bologna e Como stanno valutando se adottare o meno nei confronti dei quattro un provvedimento di divieto di accesso agli stadi.