Smog: restano alti valori polveri

Restano alti i valori delle polveri fini in Emilia-Romagna. Nonostante una diminuzione delle concentrazioni nella giornata di mercoledì, soprattutto in Romagna, in alcune città, come Reggio Emilia, per tutta la settimana i valori di PM10 non sono mai scesi sotto il margine di tolleranza di 60 mg/mc.

Lo rileva il bollettino settimanale dell’Arpa. Le giornate peggiori sono state lunedì e martedì, nelle quali in tutte le città è stato superato il limite di tolleranza, con punte superiori ai 150 microgrammi/metrocubo.

I valori più elevati martedì a Parma (164 mg/mc), Piacenza (154), Reggio Emilia (152), Modena (124), Ravenna (103) e Rimini (84) e lunedì a Bologna (119), Ferrara (124), Forlì (105) e Cesena (88). Oltre alle polveri fini (PM10), l’unico altro inquinante ad aver raggiunto concentrazioni elevate è il biossido d’azoto.