Tumori: 35% in meno con ‘dieta mediterranea’

E’ dedicata alla prevenzione oncologica e alimentazione la seconda Giornata Nazionale della
Prevenzione Oncologica, in programma domenica 23 marzo 2003,indetta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e promossa su tutto il territorio nazionale dalla LILT.


L’iniziativa, promossa dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, è stata presentata oggi a Roma in una conferenza stampa dal ministro della salute Girolamo Sirchia, il ministro per le politiche agricole Gianni Alemanno.

”Alimentarsi correttamente – ha spiegato il presidente della Lilt, Francesco Schittulli – consumando più frequentemente alcuni alimenti tipici della cosiddetta “dieta mediterranea” come olio extravergine di oliva, broccoli, arance, aglio e
cipolla e pesce, consentirebbe di prevenire il 35% di tutti i tumori”.

E seguire un regime alimentare incentrato sul principio del ”Five a Day”, ovvero sul consumo quotidiano di 5 porzioni di frutta e verdura, aiuterebbe, ogni anno, a ridurre
l’incidenza del cancro del 20%, evitando che 54 mila persone nel nostro Paese si ammalino di tumore.