Modena: denunciato esibizionista

Da circa una settimana aveva scelto il parcheggio in via Ucceliera, che serve il plesso scolastico Madonnina, come luogo per le sue squallide esibizioni. Ma ieri mattina agenti in borghese della Polizia Municipale hanno scritto la parola fine all’attività di S. R. muratore 41enne nativo di Napoli ma residente in città, pluripregiudicato per spaccio di droga e rapina.

L’uomo, verso le sette e mezzo ha parcheggiato la propria auto e ha iniziato a masturbarsi al passaggio dei giovani che stavano raggiungendo le vicine scuole. Ma appostati nelle vicinanze, nascosti in un cantiere, vi erano alcuni agenti del comando di viale Amendola che, informati da alcuni genitori e bambini della squallida presenza, avevano iniziato un controllo discreto della zona.

Per evitare momenti imbarazzanti i vigili hanno prima parcheggiato un’auto con targa civile a fianco di quella di S. R. in modo da impedire ai passanti di vederlo. Quando l’esibizionista ha deciso di lasciare il parcheggio è stato seguito e fermato in via Emilia Ovest, quindi accompagnato negli uffici per l’identificazione.

Il muratore è stato denunciato a piede libero perchè per questo reato non è previsto l’arresto neanche se l’autore viene colto in flagranza. S. R. rischia comunque una pena da tre mesi a tre anni di reclusione. Nell’arco di poco tempo è il secondo esibizionista che la Polizia Municipale ha individuato e denunciato per atti osceni nei pressi della scuole della Madonnina.