Iraq: 150 mila a manifestazioni in regione

Circa 150.000 lavoratori, studenti e cittadini di ogni eta’ hanno partecipato alle dieci manifestazioni promosse in Emilia-Romagna da Cgil Cisl Uil
contro la guerra in Iraq: questa la cifra complessiva fornita dai sindacati relativa alle tre manifestazioni tenute ieri mattina e alle sette che si sono svolte nel pomeriggio.


A Bologna, dove lo sciopero e’ stato di quattro ore, erano 60.000 i manifestanti che in piazza Maggiore hanno ascoltato gli interventi di Don Luigi Ciotti, di una studentessa e del segretario generale della Camera del lavoro Cesare Melloni. Da Piazza Maggiore è poi partito un lungo corteo che ha attraversato le vie del centro.