Modena: cantieri edili, la polizia municipale controlla

Nei primi tre mesi dell’anno, il nucleo Polizia Edilizia della Polizia Municipale ha svolto 57 controlli di vigilanza per la sicurezza nei cantieri e negli appalti e 160 controlli edilizi in genere.

Nei controlli che sono stati effettuati per verificare la sicurezza nei cantieri, molto spesso gli operatori hanno constatato l’assenza del registro delle presenze giornaliere in cantiere. Ma sono state anche effettuate segnalazioni all’ufficio competente dell’A.S.L. per violazioni di carattere panale.

I casi più gravi sono stati riscontrati in un cantiere nel quartiere Sant’Agnese, qui è stato denunciata la presenza di un gru che stava sollevando materiale non ben ancorato mentre nell’area sottostante erano al lavoro degli operai.

In zona San Damaso e San Faustino gli operatori hanno constatato la presenza nei cantieri di ponteggi metallici senza le necessarie protezioni anti – caduta con la contemporanea presenza sul ponteggio di operai.

Il controlli edilizi sono stati effettuati molto spesso a seguito di esposti di cittadini e su richiesta di altri settori del Comune di Modena.

Nel corso dei 160 controlli sono state accertate 30 violazioni amministrative e 8 reati urbanistico – edilizi.

I casi più frequenti riscontrati riguardano ampliamenti, realizzazioni esterne e interne in fabbricati ad uso civile senza permesso.