33% navigatori prende contenuti editoriali da rete

Il 33% dei navigatori di Internet raccoglie informazioni e contenuti editoriali sulla rete con regolarità. E’ quanto emerge da una ricerca dell’Ispo, realizzata per conto dell’osservatorio dell’Associazione italiana editori (Aie) sull’editoria digitale, presentata oggi a Milano.


Secondo la ricerca inoltre tre internauti su cinque hanno utilizzato la rete negli ultimi sei mesi per scaricare o visualizzare materiale educativo a supporto dello studio o del lavoro o per leggere i quotidiani on line. Il 10% degli intervistati inoltre utilizza il cellulare per accedere a contenuti editoriali, in particolare per quelli di argomento sportivo (39% del totale) e dalle notizie dell’ultima ora (37%).

Nell’incontro è stata presentata anche un’altra indagine realizzata dallo Iard, sul rapporto tra genitori, studenti e nuove tecnologie che evidenzia come gli studenti utilizzino il computer più spesso a casa che in ambito scolastico (uno su cinque ne ha appreso l’uso dagli insegnanti). Solo una minoranza degli insegnanti inoltre, riferisce il rapporto, utilizza i media informatici per preparare le lezioni.