Contributi per installazione caldaie: anticipati i termini

C’è tempo fino a lunedì 31 marzo per presentare alla Provincia di Modena la domanda di contributo per l’installazione di caldaie domestiche ad alta efficienza.

Come era previsto nel bando, la scadenza del 31 maggio è stata anticipata a causa dell’elevato numero di richieste e del conseguente esaurimento dei fondi disponibili, in tutto 230 mila euro. Rimane aperto, invece, il termine per i contributi riservati agli impianti condominiali.

Finora sono state presentate 538 domande per impianti domestici e 94 per le centrali termiche.

I fondi servono a incentivare l’installazione di impianti ad alta efficienza e a bassissima emissione di inquinanti, in particolare polveri. A Modena, infatti, sono ancora pochissimi i condomini, case o singoli appartamenti che utilizzano questa nuova tecnologia.

I contributi arrivano a 500 euro per gli impianti domestici (più una ulteriore maggiorazione per la sostituzione anche dello scaldabagno e per l’adattamento della canna fumaria) e fino a 5.400 euro per le caldaie condominiali (con ulteriori maggiorazione, fino a tre mila euro, per la sostituzione di caldaie a olio combustibile o gasolio).

Per le caldaie condominiali le domande di contributo possono essere presentate alla Provincia di Modena, area Ambiente e difesa del Suolo, via Barozzi 340, Modena.

Per informazioni sul bando: Ufficio energia della Provincia 059 209467 – bottoni.r@provincia.modena.it, oppure Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile, via Razzaboni 80, 059 407114 – agenzia.energia@comune.mo.it