A Modena ‘Stranido’, camminata senza età

Non hanno ancora imparato a camminare e già possono partecipare ad una camminata. Lo spunto lo offre la prima edizione di “Stranido” appuntamento podistico non competitivo aperto a grandi e piccini da zero a cent’anni in programma questo pomeriggio.

Il concentramento dei partecipanti è fissato alle 15 davanti al Nido Sagittario in via dello Zodiaco 1/a.

L’idea di trovarsi in tanti per camminare insieme, senza limiti di età per invocare la pace e rimarcare i diritti, specie quelli dei bambini, è nata all’interno del Nido Sagittario e ha trovato in breve tempo nell’UISP – Lega Atletica Leggera e nella Podistica Sassolese le figure organizzative ed operative.

I Settori Sport e Istruzione del Comune di Modena hanno garantito il patrocinio alla manifestazione. Ha aderito all’iniziativa anche l’associazione “Spalla a spalla” che, nata dall’esperienza e sensibilità di persone e associazioni, porta avanti i valori dello sport sociale, dell’integrazione, della valorizzazione delle differenze e della solidarietà.

Tre i percorsi in programma: gli “in formissima” potranno misurarsi sul tracciato lungo di 9 chilometri e 250 metri che li porterà sino a Cognento e ritorno, mentre quelli “in fiato” potranno cimentarsi sul percorso medio di 4 chilometri e 800 metri sul percorso che si snoda sino al cinema Raffaello.

La partenza sarà data alle 16. Dieci minuti dopo il via sarà dato agli atleti che si cimenteranno sul percorso di un chilometro: da via del Sagittario, lungo la pista ciclabile, sino a via della Costellazioni. I più piccini avranno al loro fianco un animatore che li accompagnerà lungo tutto il tracciato.

Su tutti e tre i percorsi saranno in funzione punti ristoro. La quota di partecipazione è di un euro.

L’organizzazione ha previsto premi per il nido d’infanzia, la scuola materna e le 30 società sportive con il maggior numero di iscritti e un ricordo per tutti i partecipanti.