Domani sciopero dipendenti Telecom

I sindacati della comunicazione Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil hanno proclamato uno sciopero nazionale del gruppo Telecom (Telecom Italia, Tim, It Telecom) per domani, lunedì, “per il rispetto degli accordi su occupazione e investimento e contro il continuo deterioramento della qualità del servizio”.

In Emilia-Romagna sono interessati alla mobilitazione circa 4.500 lavoratori.

Da tempo i sindacati regionali – sottolinea una nota – denunciano il peggioramento delle condizioni di lavoro nelle aziende del gruppo, dovuto al forte ridimensionamento degli organici: nel ’98 i dipendenti Telecom Italia in Emilia-Romagna erano oltre 6.500, mentre oggi sono praticamente dimezzati, passando a 3.500 circa.

Altri posti di lavoro sono a rischio, in regione e in territorio nazionale, come conseguenza – rilevano Cgil, Cisl e Uil – delle scelte aziendali che i sindacati intendono contrastare con lo sciopero di domani, che vedrà lo svolgimento di una manifestazione nazionale a Roma dei lavoratori dell’informatica.