Virus Sars: negli aeroporti manifesti per i viaggiatori

Manifesti negli aeroporti per i viaggiatori in partenza o provenienti dai Paesi a rischio di
Sars. L’iniziativa, del ministero della Salute, ha lo scopo di informare i viaggiatori sulle precauzioni necessarie per ridurre al minimo i rischi.


Il manifesto è rivolto in particolare a chi proviene e a chi parte per Toronto (Canada), Guangdong, Hong Kong, Pechino, Shanxi, Taiwan (Cina), Singapore (Singapore) e Hano (Vietnam).

Ecco i consigli del ministero:

Viaggiattori in arrivo da zone affette:
entro 10 giorni dal
rientro, nel caso di febbre superiore a 38 gradi, tosse, difficoltà respiratorie (respiro corto e affannoso), rivolgersi immediatamente ad un medico.
Viaggiatori in partenza verso zone affette:
per tutta la durata della permanenza ed entro 10 giorni dall’uscita dalle zone a rischio, in caso di febbre superiore a 38 gradi, tosse, difficoltà respiratorie, rivolgersi immediatamente ad un medico.
Durante la permanenza nelle zone affette:
evitare per quanto possibile i luoghi affollati; lavare frequentemente le mani con acqua e sapone; evitare di portare le mani alla bocca, agli occhi, al naso; non usare salviette e asciugamani di altre persone; arieggiare, per quanto possibile, bene e spesso i locali in cui si soggiorna.