Incidenti lavoro: in Emilia-Romagna si muore per strada

Si muore per strada, mentre si va o si torna dall’azienda, oppure quando si viaggia per lavoro. In Emilia-Romagna nel 2002 sono morte, in infortuni sul lavoro, 104 persone. Di queste morti, quasi più della metà sono stati infortuni stradali.

E’ questo il dato che colpisce di più tra quelli diffusi dal Comitato provinciale di cordinamento della pubblica amministrazione di Bologna, l’ente che dal 1994 coordina le attività degli enti pubblici (Inail, Inps, aziende Usl, direzione provinciale del lavoro, vigili del fuoco e istituto superiore di prevenzione) che si occupano di prevenzione dei rischi lavorativi.