Modena: contestato 416bis a nigeriani e ghanesi

Una vasta operazione della procura antimafia di Napoli e della polizia contro una organizzazione di sfruttatori nigeriani e ghanesi è in corso da stamani in varie città italiane fra cui Modena.


La polizia esegue decine di misure cautelari per associazione a delinquere di stampo mafioso, immigrazione clandestina, riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione.
E’ la prima volta in Italia che l’associazione di stampo mafioso viene contestata a malavitosi centrafricani. Le misure cautelari vengono eseguite a Napoli, Caserta, Roma, Forlì, Teramo, Torino, Bergamo, Verona, Pescara e Modena.