Pasqua: autostrade, 13 milioni gli automobilisti in marcia

Saranno circa 13 milioni i veicoli in circolazione sulla rete gestita da Autostrade per l’Italia (2.854 km, pari al 51% del sistema nazionale a pedaggio), nel periodo compreso tra giovedì 8 e martedì 13 aprile.


La stima del traffico di pasqua arriva dalla società, che prevede da giovedì l’inizio delle partenze dalle aree metropolitane verso le località turistiche che proseguirà per tutta la giornata di venerdì, con punte massime nel tardo pomeriggio e verso sera per riprendere nella mattinata e nel pomeriggio della vigilia di Pasqua.
Al traffico proveniente dalle città italiane si sommerà un consistente afflusso di veicoli stranieri, soprattutto austriaci e tedeschi, diretti verso i laghi, le riviere della Liguria e della Romagna, oltre che verso le città d’arte.

Autostrade avverte, inoltre, che nella mattinata di sabato 10 aprile sono possibili accodamenti presso le barriere delle grandi città. Per domenica sono previsti, invece, spostamenti a breve raggio, soprattutto nei tratti del centro-sud del Paese, mentre la mattinata di lunedì vedrà un’intensificarsi di traffico in prossimità delle località interessate da manifestazioni locali.
Il grande rientro è previsto dalla tarda mattinata di
lunedì 12 aprile, con maggior concentrazione nel pomeriggio, dopo le 16 e fino alle 21. Traffico di rientro intenso si prevede anche nella successiva giornata di martedì 13 aprile.

Autostrade informa inoltre che la circolazione dei mezzi pesanti è vietata venerdì, dalle 16 alle 22, sabato, domenica e lunedì, dalle 8 alle 22, e sottolinea come ”le condizioni meteo potranno condizionare l’andamento delle previsioni del
traffico”. E sempre in relazione al maltempo la società assicura che, nonostante quest’anno le piogge e le abbondanti nevicate ”abbiano condizionato pesantemente il rispetto dei
tempi pianificati per i lavori” nel periodo pasquale sarà rimossa la maggior parte dei cantieri(da 140 a 5).

Inoltre, da venerdì 9 aprile a lunedì 12 aprile rimarranno in opera 6 cantieri di lunga durata e dei lavori TAV sul ramo di intersezione A26-A4.
Sull’A1 Milano-Napoli: Modena nord-Modena sud (ampliamento quarta corsia), Rioveggio-Sasso Marconi (ampliamento terza corsia), Ponzano Romano-bivio diramazione
Roma nord (ampliamento galleria per realizzazione terza corsia).
Sull’A7 Genova-Serravalle: Isola del Cantone-Busalla (consolidamento corpo stradale).
Sull’A14 Bologna-Taranto: Bivio
Diramazione per Ravenna-Lugo Cotignola (spostamento della barriera di Ravenna). Nei tratti interessati dai flussi prevalenti di traffico, sarà garantito nei cantieri un adeguato numero di corsie per senso di marcia, e un presidio di assistenza per agevolare la fluidità del traffico.

Autostrade informa che la Polizia Stradale assicurerà il controllo della circolazione ed il rispetto delle norme del Codice della Strada, con oltre 1.700 agenti impegnati nel pattugliamento e nel rilievo delle infrazioni con le tecnologie Provida, Autovelox e Telelaser.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 11 query in 0,601 secondi •