Pasqua: 13 milioni di auto in viaggio, potenziata sicurezza


Saranno tra gli 11 e i 13 milioni gli autoveicoli che si metteranno in viaggio per l’esodo pasquale
che vedrà punte di intenso traffico sabato mattina e lunedì, a partire dalla tarda mattinata fino alla sera, e code che si potranno presentare anche nella successiva giornata di martedì.

Per fronteggiare l’intenso traffico previsto e limitare i disagi per gli automobilisti, Anas e Aiscat hanno tuttavia attivato una serie di iniziative che vanno dal potenziamento delle squadre di intervento e di pattugliamento della rete, alla riduzione dei cantieri di lavoro e di informazione attraverso numeri verdi, call center e pannelli sulle strade e notizie via radio. Nelle giornate dell’esodo sarà anche bloccato il traffico merci pesante: il divieto di circolazione è previsto dalle 16,00 alle 22,00 di venerdi’ 9 aprile e dalle 8,00 alle 22,00 di sabato 10, domenica 11 e lunedì 12 aprile.

Massima attenzione – annunciano Anas e Aiscat – verrà posta nella gestione delle code, anche attraverso l’apertura, per le autostrade a pedaggio, del maggior numero di porte, incentivando
l’utilizzo di quelle automatiche. Sarà anche effettuato un ”presidio delle code che dovessero formarsi lungo i tracciati per il traffico intenso in modo da costituire un efficace strumento di prevenzione dell’incidentalità” e sarà potenziato il ”numero degli addetti al traffico per intervenire
in caso di necessità per fluidificare la circolazione,
assistere gli utenti e prevenire inconvenienti. Saranno anche aumentati i servizi resi nelle aree di ristoro e di rifornimento.

Le società di gestione stradale richiamano però anche gli automobilisti al rispetto delle norme vigenti, in particolare quelle che riguardano l’utilizzo delle cinture di sicurezza, l’impegno della corsia di marcia di destra, l’accensione dei
fari anche di giorno, il rispetto dei limiti di velocità e delle distanze di sicurezza, l’utilizzo del giubbotto
catarifrangente e il divieto dell’uso del cellulare senza l’auricolare od il viva voce.

Ecco, infine, un elenco degli indirizzi da consultare per le informazioni sulla viabilità e sui cantieri inamovibili:
Strade Anas,
Aiscat,
Polizia di Stato.

Numeri utili per essere aggiornati in tempo reale sulla transitabilità e sulle condizioni di circolazione:
CCISS: 1518; Società Autostrade: 06/43632121; Aut. Salerno-Reggio Calabria: 800-290092; Autostrada del Brennero: 800-279940;
Società Autostradali Piemontesi: 800-806026;
Aut. Milano Mare-Milano Tang.li: 02/89200420;
Aut. Brescia-Padova: 800-012812;
Aut. della Cisa: 800-043330; Viaggiando; 800
996099.

Servizi informativi tipo teletext:
Televideo Rai alla pag. 647; Mediavideo alla pag. 170.

Informazioni radiofoniche:
ISORADIO 103.3; RTL 102.5.

Servizio di soccorso:
ACI: 803 116; VAI Europ Assistance: 803 803.