Il maestro Carlo Rustichelli sarà sepolto a Carpi

Il maestro Carlo Rustichelli,
autore di grandi colonne sonore e due volte candidato all’Oscar,
riceverà l’ultimo saluto martedì nella sua Carpi dove era nato il 24 dicembre 1916.

Dopo i funerali di domani nella chiesa degli artisti in
piazza del Popolo a Roma, il feretro di Rustichelli verrà
trasferito infatti a Carpi. Martedì mattina i concittadini
potranno rendergli omaggio in cattedrale, dove nel pomeriggio
alle 15.30 si svolgerà una nuova cerimonia funebre. Al termine
il feretro verrà accompagnato al cimitero carpigiano.
Nonostante si fosse trasferito a Roma già in giovane età,
Rustichelli era sempre stato molto legato alla sua terra
d’origine. Proprio lo scorso anno aveva confidato a un amico
carpigiano il desiderio di ascoltare le sue musiche nel teatro
della città, ed era stato esaudito. Alla fine dello scorso
gennaio, il Comune di Carpi aveva tributato un omaggio al
compositore, dedicandogli una mostra e una serata speciale in
teatro. Il maestro aveva partecipato con commozione, applaudito
calorosamente dalle autorità cittadine e dal pubblico.