Domani al Carani Martha@ di Janet Stapleton


Secondo appuntamento con la stagione teatrale 2004-2005 del Teatro Carani di Sassuolo. Domani sera dalle 21 Martha@ di Janet Stapleton e coreografie di Richard Move.


Creato
dal coreografo e ballerino Richard Move, insieme alla produttrice
indipendente Janet Stapleton, Martha@ vede la luce nel 1996.
Vincitore per ben due volte del premio “Bessie Award” per lo
spettacolo, Martha@ è stato creato come un tipo di teatro-danza
alternativa, divenendo un fenomeno oggetto di culto che ha imprigionato
il pubblico e ha attirato star e alcuni dei nomi più celebrati della
danza e del teatro. Lo
spettacolo è concepito per omaggiare in maniera speciale la leggendaria
Gran Dama della danza: Martha Graham.


Martha@
è disponibile in un “format” simile al popolare  Martha@Mother
che è essenzialmente uno spettacolo di varietà in cui i monologhi di
Martha servono da “collante” per mettere insieme una serata che
presenta artisti-ospiti che propongono i propri lavori.
Come
vetrina, l’evento si propone di presentare artisti emergenti e
affermati e ricostruzioni storiche.



Richard Move

Già
regista di Les Mizrahi, un one man show interpretato dal
famoso stilista di moda Isaac Mizrahi e presentato a New York, è anche
produttore e regista del famosoThe Iron Sheick.
Si è esibito anche con
i Merce Cunningham, Yvonne Rainer e in tournée all’estero 
con il Carol Armitage Ballet, il DANCENOISE, il Mark Dendy Dance/Theatre
e Pooh Kaye/Eccentric  Motions.



I
suoi lavori coreografici e teatrali sono stati presentati all’American
Festival di Parigi, al Dance Theater Workshop e al Mother di New York
City e sono stati inclusi nel repertorio del Balletto del Teatro
Comunale di Firenze.



Già
interprete di alcuni film, tra i progetti futuri di Move vi è un
documentario sulla vita e l’opera di Yvonne Rainer, coreografa e
regista.

Move è anche artista
di night-club, si è esibito in tutto il mondo ed è co-fondatore del
leggendario cabaret notturno “Jackie 60” in veste di regista o di
interprete.
Move ha
creato le coreografie, diretto e interpretato spettacoli di moda e video
musicali; ha realizzato spettacoli teatrali e di danza per parecchi
eventi e organizzazioni.
E’ laureato in Belle
Arti presso la Virginia Commonwealth University.

Le sue commissioni più
recenti sono: una produzione per Mikhail Baryshnikov e per il White Oak
Dance Project, la regia del tour mondiale di Blondie, la coreografia del
video di Elton John The Red Shoes, il solo Lust
interpretato da Helene Alexopulos per il New York City Ballet, la
coreografia Diamonds for Ever per Shirley Bassey al Festival del
Cinema di Cannes.