Carpi: nuova sede centro impiego, domani inaugurazione

Il confronto sul progetto di legge regionale sul lavoro è il tema del convegno con il quale domani, venerdì 19 novembre, si inaugura ufficialmente la nuova sede del Centro per l’impiego di Carpi, che già da alcune settimane è operativo in via Lenin 135.

L’iniziativa è stata promossa dalla Provincia di Modena in collaborazione con il Comune di Carpi che ha messo a disposizione lo stabile, poi ristrutturato anche con il contributo del Fondo sociale europeo.

Il convegno è in programma, dalle ore 9, alla sala Leonardo dell’azienda Zadi, in via Marx 138. Intervengono, tra gli altri, il presidente della Provincia Emilio Sabattini, il sindaco Enrico Campedelli, l’assessore regionale al Lavoro Mariangela Bastico e Ugo Ascoli, assessore alle Politiche del lavoro della Regione Marche.

Il taglio del nastro del Centro per l’impiego si svolge, invece, alla 12,15 in via Lenin dove si trovano sia gli spazi aperti al pubblico, a piano terra, sia gli uffici, al primo piano.

“La nuova sede di Carpi rappresenta un punto di eccellenza della rete provinciale – commenta Fabrizio Righi, assessore alle Politiche del lavoro della Provincia – e ogni mese è un punto di riferimento per oltre un migliaio di utenti ai quali vengono offerti servizi efficaci e innovativi. La struttura, realizzata sull’esempio di quella di Modena, infatti, prevede spazi per l’accoglienza, l’attesa, l’autoconsultazione, i colloqui con gli operatori, la mediazione culturale. E si tratta di un modello che, dopo Modena, Pavullo e oggi Carpi, presto verrà esteso anche a Vignola e agli Centri”.

L’area territoriale di competenza del Centro per l’impiego di Carpi comprende anche il comune di Novi. “Il mercato del lavoro in questa zona, anche a causa del non felice momento del settore tessile, presenta alcune difficoltà – spiega Alberto Allegretti, assessore al Lavoro del Comune di Carpi – soprattutto per le donne con più di 40 anni, che faticano a trovare un nuovo posto di lavoro, e per i giovani che hanno sempre meno opportunità e per i quali il tasso di disoccupazione è quasi del 10 per cento. Sono quindi preziosi i servizi come quelli offerti dal Centro per l’impiego che hanno l’obiettivo di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro”.

Nel corso del primo semestre del 2004 gli avviamenti al lavoro nell’area sono stati 5.330, con un saldo positivo di 1.025 posti di lavoro. Al Centro per l’impiego di Carpi nei primi otto mesi si sono rivolte circa 8 mila persone e diverse centinaia di aziende.