Prezzi ortofrutta: procure indaghino su aumenti

Codacons e Listaconsumatori
Emilia-Romagna hanno chiesto alle Procure della Repubblica di
tutte le province emiliano-romagnole di aprire indagini
sull’ipotesi di aggiotaggio per accertare ingiustificate
speculazioni legate ai prezzi dei prodotti ortofrutticoli.

Secondo le associazioni, anche in Emilia-Romagna i prezzi dei
prodotti ortofrutticoli stanno subendo uno strano fenomeno:
scendono all’origine e restano fermi, o addirittura aumentano,
al dettaglio. A confermare tale stato di cose sono anche i
coltivatori della Coldiretti che, dati alla mano, hanno
dimostrato che dal campo alle tavole il prezzo di frutta e
verdura subisce ricarichi fino al 400%, a tutto danno dei
consumatori.

Se in Emilia-Romagna, così come nel resto d’Italia, rispetto
al 2003 il prezzo all’origine degli ortaggi è sceso del 46% e
quello della frutta del 18%, tali riduzioni nei banchi dei
mercati non si sono viste. Al contrario, dicono Codacons e
Listaconsumatori, i prezzi al dettaglio in troppi casi sono
saliti, spinti da una spirale speculativa che danneggia i
consumatori.