Motor Show 2004: i campioni in gara

Un appuntamento fisso nel calendario dei migliori interpreti del mondo dei motori, sia a due sia a quattro ruote. Una grande occasione da non perdere per chi ama questo sport ed i suoi campioni. Il ‘Motor Show’ è questo e molto altro, un grande Salone internazionale dell’Automobile e della Moto che, unico al mondo, offre ai suoi visitatori anche un panorama di competizioni di assoluto rilievo.

Mentre gli ultimi contatti sono ancora in corso, già si conoscono i primi nomi dei campioni che saranno al via nelle varie competizioni in programma nella Lonsdale Arena. Ad aprire le ‘ostilità’ sarà come di consueto l’esibizione della Ferrari Formula 1 2004 guidata da Luca Badoer in programma sabato 4 dicembre, con la squadra del Cavallino Rampante che festeggerà di fronte al pubblico del Motor Show l’ennesimo titolo iridato conquistato: per la sesta volta consecutiva campione del mondo costruttori e per la quinta volta campione del mondo piloti.

Come di consueto particolarmente ricco il programma gare lungo tutti i giorni della manifestazione, un calendario di emozioni equamente diviso tra rally, tra velocità in circuito, e gare moto. L’evento rally del Motor Show per eccellenza ­ il Memorial Bettega – festeggia i suoi venti anni nel migliore dei modi, con un’edizione da record. Nel Trofeo Bettega Internazionale Totocalcio & Totogol sono infatti tre i team ufficiali del mondiale rally – Ford, Mitsubishi e Subaru – che scenderanno sullo sterrato della Lonsdale Arena. Due le giornate di scontri sabato 11 e domenica 12 dicembre con lo spettacolo assicurato dalla presenza di campionissimi come Colin McRae, campione del mondo nel 1996 – in via eccezionale al volante di una Subaru Impreza World Rally Car ufficiale – Marcus Gronholm, campione del mondo 2000 e 2002, al via al volante di una Peugeot 307 World Rally Car messagli a disposizione da Pirelli. A giocare un ruolo di primo piano ed a puntare alla vittoria ci saranno sicuramente Andrea Navarra, Subaru Impreza World Rally Car – fresco Campione Italiano e quarto assoluto nel Rally d’Italia valido per la serie iridata – e Gianluigi Galli, pilota ufficiale Mitsubishi nel Campionato Mondiale Rally. Tra gli altri lo svedese Tobias Johansson, al volante di una Ford Focus WRC del team ufficiale M-Sport, il finlandese Juuso Pikalisto con una Ford Focus Wrc e Jari Matti Latvala con una Toyota Corolla WRC.

Passerella d’onore davanti al pubblico bolognese per il Campione del Mondo Moto GP Valentino Rossi, in gara con una Toyota Corolla World Rally Car. Dopo una delle più belle ed emozionanti stagioni di gare i protagonisti della Moto Gp e della Sbk si ritrovano a Bologna mercoledì 8 per il tradizionale ed attesissimo Braun International Superbikers. Bayliss e Melandri – alla loro prima uscita in sella alla Honda, marca per cui difenderanno i colori nella MotoGP 2005 – ed il Campione del Mondo Dovizioso, sono solo alcuni dei piloti che hanno accettato la sfida bolognese.

Il freestyle tornerà grande protagonista della Lonsdale Arena nell¹’Eastpak Freestyle Contest sabato 11 e domenica 12 dicembre con i piloti che hanno fatto la storia di questa oramai affermata disciplina. Anche per questa edizione del contest sono attese novità per quanto riguarda le evoluzioni dei rider, divenuti oramai veri e propri stilisti dell’aria. Beau Bamburg e Matt Buyten saranno gli americani da battere mentre la scuola europea vedrà ancora in esclusiva a Bologna Edgar Torronteras puntare alla vittoria. Ad accrescere l’intensità dello spettacolo saranno poi i giovani Brian Dowdy dall’America e Gary Taylor dall’Inghilterra, mentre la bandiera azzurra sarà ancora affidata a Stefano Minguzzi alle prese con nuove figure.

Nel Bomb Boogie International Supermotard, in programma domenica 5 dicembre, ad una settimana dalla fine del campionato piloti e team del Mondiale Supermoto si ritrovano a Bologna per festeggiare i campioni 2004 con molte sorprese legate ai passaggi di marca che si concretizzeranno proprio al Motor Show. Chambon, Seel, Verderosa, Manzo e Lazzarini sono i protagonisti più attesi, così come la nuova Aprilia bicilindrica Supermoto che debutterà in versione definitiva proprio a Bologna.