Reggio E.: immigrazione, nuovo call center

All’Ufficio Immigrazione arriva il call-center elimina code. Istituito da Provincia e questura di Reggio Emilia, dal 25 novembre consentirà ai cittadini extracomunitari di fissare con una telefonata, al numero 0522 444777, dal martedì al sabato dalle 9 alle 13, un appuntamento per rinnovare i permessi di soggiorno, per i ricongiungimenti familiari e per il rilascio della carta di soggiorno.


Come confermano i dati della Questura, i cittadini extracomunitari residenti nel reggiano sono 43.423, pari al 9% della popolazione. “Sono numeri che sgombrano il campo da ogni dubbio circa la natura di questo intervento: non si tratta più di assistenza o di aggiungere un servizio: si tratta di adeguare la nostra organizzazione alla realtà. Una realtà che è ormai chiaramente multietnica, multiculturale e multireligiosa”, ha detto l’assessore provinciale alle Politiche sociali Marcello Stecco.

I cittadini stranieri, attraverso il call-center (multilingue), prenoteranno così l’appuntamento direttamente in Questura, per una data certa, o verranno indirizzati – se residenti nei comuni di Reggio Emilia, Guastalla, Correggio, Montecchio, Castelnovo Monti e Scandiano – al proprio Comune, dove dallo scorso aprile è stato attivato un servizio a supporto dei cittadini immigrati. Dal 9 dicembre, pertanto, per i rinnovi dei permessi di soggiorno non sarà più possibile accedere alla Questura, se non con la ricevuta della prenotazione attraverso il call-center.

E in futuro sarà possibile utilizzare anche gli sms per avvertire i cittadini extracomunitari dell’avvicinarsi dell’appuntamento. Il call-center sarà reclamizzato attraverso volantini in otto lingue: inglese, francese, arabo, spagnolo, cinese, russo, punjabi e urdu, una lingua indo-pachistana.