Il parco di Braida ha aperto al pubblico

Da ieri è ufficialmente aperto al pubblico il parco di Braida, anche nella parte nuova, realizzata e completata nel corso di quest’anno. Dopo un po’ di attesa successiva alla semina perché l’erba attecchisse e il manto si consolidasse, ieri è stata aperta definitivamente anche questa parte dell’area verde.

Si lavora ancora all’esterno, per la realizzazione di cinquanta posti auto lungo via Caduti senza croce, che saranno utili anche ai fruitori del parco.
Resta da aprire l’area di sgambamento cani, già ultimata. Ma in questo caso vista la destinazione d’uso si attenderà un maggiore consolidamento del terreno e quindi questo spazio sarà utilizzabile dalla primavera prossima. Invece sono già in piena efficienza tutti i nuovi giochi e arredi montati, tutti i vialetti pedonali e ciclabili.
L’intervento ha comportato 320mila euro di spesa, (in parte destinati anche alla zona che esisteva già).


Da ricordare che l’intervento ha tenuto in considerazione le indicazioni dei bambini raccolte nell’iniziativa-concorso “Il parco che vorrei” dello scorso anno. Perciò alcuni dei nuovi giochi installati, sono stati realizzati appositamente o adattati in accordo con le ditte fornitrici per replicare quanto richiesto e disegnato dai bambini. In particolare la “Casetta dei tre porcellini” è stata realizzata espressamente dai fornitori su disegni dell’ufficio tecnico, la “Balena” (un pergolato con rampicanti e alcuni altri arredi a replicarne la forma) risulterà simile a quella contenuta nelle indicazioni dei bambini.


Sono stati messi a dimora 70 nuovi alberi e circa cinquecento arbusti, che vanno a schermare le aree di parcheggio e di sgambamento cani. Il vecchio fossato che attraversava il parco non era più utilizzato da nessuna condotta ed è quindi stato chiuso, rendendo l’area uniforme, senza interruzioni. Ci sono due aree giochi, una per i più piccoli e una per i ragazzi. E’ stato creato un anello ciclabile indipendente dai percorsi pedonali.
Nel frattempo sono stati anche aggiudicati i lavori di realizzazione e messa in opera di una struttura in legno di 150 mq. circa, che avrà spazi per riunioni, servizi igienici, area cucina, angolo bar e sarà a disposizione del quartiere per attività nel parco. Un incarico riguarda la costruzione della struttura, un altro la realizzazione di tutta l’impiantistica connessa. Verrà costruita nella parte nuova, alla destra del vialetto che divide in due il parco. I lavori cominceranno fra la fine del 2004 e l’inizio del 2005.