Sassuolo: abbattimento del palazzo di piazzale Roverella

Cominciano oggi le operazioni di abbattimento del palazzo di piazzale Roverella al civico 20, che copre la visuale del Fontanazzo e che viene eliminato grazie alla prima applicazione di una legge regionale dedicata agli edifici “incongrui”.


L’intervento, che tiene conto della collocazione in pieno centro e della delicatezza dei monumenti adiacenti al palazzo, viene effettuato da una ditta specializzata. Montato intorno all’intero stabile un ponteggio, che lo racchiude completamente. Lo smontaggio avverrà piano per piano a partire dall’altro, con l’uso di macchine apposite e senza il ricorso a esplosivi o altre operazioni di grande impatto. Di fatto i disagi, il rumore, la polvere per i residenti della zona, saranno molto limitati. Lo smontaggio completo dovrebbe avvenire entro dicembre.


Nel 2005 partirà quindi il piano di recupero della piazza, un altro importante tassello del centro storico recuperato allo splendore di un tempo. La Peschiera Ducale sarà di nuovo visibile ai sassolesi, separata dalla piazza da un muro di cinta lungo il quale ci saranno verde e panchine. L’intera piazza sarà ristrutturata e avrà nuova pavimentazione, il tutto secondo adeguati criteri storici e paesaggistici.