Due giorni di festa per i ragazzi dei Centri Diurni del Distretto

È un fine settimana denso di impegni quello che attende i ragazzi dei Centri Diurni e di tutti gli altri servizi per disabili del Distretto di Sassuolo. Impegni sì, ma fortunatamente piuttosto piacevoli.

Si tratta infatti di due occasioni di festa che li vedranno protagonisti insieme alle loro famiglie e agli operatori.

Si comincia venerdì 26 novembre quando saranno ospiti del Circolo Tassi di Sassuolo per l’oramai consueta cena di fine anno: sono ben 15 anni che l’attivissimo circolo anziani sassolese invita nella propria sede i ragazzi e famiglie per una cena con successiva serata musicale. Per questa iniziativa, diventata quasi una tradizione, ai soci del Circolo Tassi va il sincero ringraziamento della Direzione del Distretto sanitario a cui si unisce la riconoscenza di tutti gli operatori impegnati nella gestione dei Centri Diurni, dei servizi domiciliari e dell’inserimento lavorativo.

Il secondo appuntamento è fissato per sabato 27 alle ore 10.00 a Formigine presso la sala della Loggia (Piazza Repubblica, 5) dove i ragazzi, nuovamente insieme alle famiglie e agli operatori, sono inviatati alla presentazione del libro “… e amici tutti voi” che, anche attraverso le loro parole, racconta le storie dei Centri da loro frequentati. Il programma dell’iniziativa, aperta a tutti, prevede un saluto del Sindaco di Formigine Franco Richeldi e gli interventi dei tre autori del libro Lorenzo Morini, Paola Pedretti e Giulia Manzini, dell’Assessore ai Servizi Sociali di Formigine Luigi Ferrari, del Coordinatore dei Servizi Sociali dell’Azienda USL Marcello Burgoni, di Marino Gatti Presidente della Cooperativa Gulliver di Modena (che gestisce i Centri in convenzione con l’Azienda sanitaria) e del Presidente dell’ANFFAS locale Silvano Menabue; a seguire si lascerà spazio al dibattito con il pubblico presente.

Si ricorda che è possibile richiedere gratuitamente una copia del libro contattando il Servizio Sociale del Distretto sanitario di Sassuolo (0536/863715) oppure la Cooperativa Gulliver di Modena (059/453311).