Ubriachi al volante aggrediscono forze ordine

Due automobilisti, sorpresi ubriachi al volante, sono stati arrestati dopo essersi scagliati contro le forze dell’ordine. E’ accaduto in due distinti episodi
nel modenese.


Il primo caso è avvenuto verso le 2 della notte in via
Emilia ovest, alla periferia di Modena: la Polizia stradale ha
fermato per un controllo una vettura, al cui volante era un
immigrato marocchino di 26 anni, visibilmente immigrato. Il
giovane è risultato positivo al test di verifica dell’alcol, e
quindi gli agenti gli hanno ritirato la patente. Ma lui si è
ribellato e ha sferrato un pugno a uno degli agenti, quindi ha
mandato in frantumi uno dei cristalli dell’auto di servizio.


Il secondo episodio è avvenuto a Maranello, dove un’auto è
finita fuori strada, urtando un muretto. L’automobilista, un
operaio di 38 anni reggiano, aveva evidentemente alzato troppo
il gomito: il suo tasso alcolemico superava di cinque volte il
limite. L’operaio si è ribellato ai carabinieri, che gli
contestavano le infrazioni, e ha procurato lievi ferite a uno
dei militari.