Sassuolo: rubava incassi cabine telefoniche, denunciato

Un dipendente Telecom è stato denunciato dai carabinieri di Sassuolo per furto aggravato e continuato. Con un ingegnoso sistema aveva
trovato il modo di sottrarre e intascare le monete degli apparecchi telefonici pubblici collocati in varie cabine di Fiorano, Sassuolo e Maranello.

Le indagini sono scattate quando il reparto sicurezza dell’
azienda telefonica ha riscontrato significative differenze fra
il denaro raccolto nelle apposite cassette degli apparecchi
pubblici e il traffico telefonico effettuato. Apposito
accertamenti hanno permesso di verificare che i telefoni erano
stati manomessi e modificati, con la creazione di una sorta di
piccolo ‘canale’ che deviava le monete verso la parte posteriore
dell’apparecchio. Il dipendente Telecom è stato dunque scoperto
mentre prelevava le monete.
Secondo i carabinieri, il trucco avrebbe fruttato circa 3000
euro in un mese.