Equal Roc: convegno conclusivo a Modena

Venerdì 3 dicembre 2004 al Michelangelo Business Center di Modena, in viale Virgilio, si svolge il convegno conclusivo di “Equal Roc”, il progetto di formazione realizzato in partnership da Modena Formazione, Consorzio Solidarietà Sociale, IAL
Emilia Romagna, CEIS, CNI ECIPAR, Cerform, IFOA, ECAP Emilia Romagna avendo come referenti istituzionali il Fondo sociale dell’Unione Europea, il Dipartimento per le politiche del lavoro e dell’occupazione a tutela dei lavoratori del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’Assessorato scuola, formazione professionale, università, lavoro e pari opportunità della Regione Emilia Romagna.


Nel triennio 2002-2004 Equal Roc ha sperimentato nella provincia di Modena modelli innovativi per sostenere l’adattabilità dei lavoratori e delle imprese ai cambiamenti strutturali dell’economia e dell’organizzazione del lavoro, in particolare rispetto al rischio di discriminazione e di esclusione di alcune particolari categorie di lavoratori, gettando contestualmente le basi per strutturare una rete permanente che favorisca lo sviluppo delle competenze individuali per una occupazione qualificata. Ha individuato come destinatari del progetto quattro categorie di lavoratori: i lavoratori non qualificati e con competenze a rischio di obsolescenza, i lavoratori in mobilità dal Sud dell’Italia e del mondo, i lavoratori in stato di disabilità o di svantaggio individuale e sociale, i lavoratori atipici, realizzando circa 100 percorsi formativi e personalizzati.


Il convegno inizia alle ore 9.45 con il saluto del Presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini. Seguono gli interventi di Giampietro Cavazza, project leader Equal Roc e di Antonietta Cacciari dello studio META Associati sulle “Competenze valorizzanti per favorire l’adattibilità dei lavoratori”. Dopo il saluto della delegazione transnazionale WITH con Perdita Wingerter dalla Germania e Wolfgang Eiseinreich dall’Austria, sarà il giornalista Eugenio Tangerini, capo della Redazione di Modena de Il Resto del Carlino, a moderare la tavola rotonda “Le competenze per competere: il valore economico e sociale”. Partecipano Mariangela Bastico (Assessore Formazione Professionale della Regione Emilia Romagna), Francesco Falcone (Segretario UST Cisl Modena), Franco Frigo (Responsabile Progetto Formazione Continua ISFOL), Flaviano Zandonai (Responsabile Centro Studi CGM), Stefano Camatti (Imprenditore Azienda Phema).

www.equalroc.it