L’adesione del Comune di Modena allo sciopero di domani

La protesta, rivolta contro la manovra economica del Governo e a sostegno delle proposte di sviluppo, di equità sociale e politica dei redditi di Cgil, Cisl e Uil, potrà provocare, anche in Comune, la chiusura degli uffici e quindi disagi per i cittadini.

Nel rispetto di quanto previsto dalle legge saranno comunque garantiti i servizi essenziali agli utenti.
La Polizia Municipale garantirà in servizio per ognuno dei tre turni giornalieri, personale alla centrale operativa, una pattuglia per l’infortunistica, una di pronto intervento e una di polizia giudiziaria. Il tutto coordinato da un ispettore capo servizio.
Il servizio anagrafe, la Polizia Mortuaria e gli uffici per le denuncie di nascita e morte funzioneranno a personale ridotto, l’ufficio elettorale sarà aperto, mentre l’ufficio matrimoni sarà chiuso.
Sul fronte scolastico gli educatori dei nidi e gli insegnanti delle scuole d’infanzia comunali hanno provveduto ad informare direttamente i genitori dei bambini sull’adesione allo sciopero.