Sciopero generale: dichiarazione Presidente Regione, Errani

Nel merito dello sciopero generale indetto dai sindacati, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, ha rilasciato dichiarazione riportata nel dettaglio.

“Questo sciopero segnala un diffuso malessere, rispetto ad una Finanziaria che anche le Amministrazioni locali e le Regioni hanno giudicato sbagliata e inadeguata a risolvere i problemi dello sviluppo del Paese. Non è una protesta di alcune categorie o di parte, ma un vasto movimento che chiede misure capaci di invertire la tendenza all’impoverimento, all’insicurezza, alla sfiducia dei cittadini e delle imprese. Lo dimostrano gli eventi recenti che riguardano settori importanti come la scuola e, da ultimo, l’iniziativa congiunta di Confindustria e sindacati per sollecitare il Governo ad un impegno concreto e positivo verso il Mezzogiorno. Sono tutti segnali che confermano le posizioni assunte dalle Regioni sul blocco degli investimenti. Segnali che il Governo farebbe bene ad ascoltare”.