Modena: truffe con carte di credito ‘rubate’

La Polizia Postale di Bologna, dopo complesse indagini telematiche, ha arrestato l’autore di una ripetuta serie di truffe informatiche. L’uomo, sfruttando le sue conoscenze del web, carpiva fraudolentemente i codici di carte di credito intestate a persone sparse per il mondo rubandone l’identità.

Questo stratagemma gli consentiva di acquistare e vendere costoso materiale informatico. Il truffatore è stato arrestato a Vignola, in uno degli uffici di recapito di plichi ordinati in rete, mentre si apprestava a ritirare merce acquistata da una società francese.

Nella sua abitazione la Polizia ha trovato diverso materiale informatico di alta tecnologia, del valore di oltre 20.000 euro, provento di molteplici truffe informatiche realizzate a danno di decine di società straniere.