Scioperi: oggi si replica con bus, metro e tram

Seconda giornata di disagi oggi nel trasporto pubblico locale. Dopo lo stop di ieri nell’ambito
della mobilitazione generale indetta da Cgil, Cisl e Uil contro la Finanziaria, ad incrociare le braccia saranno gli autoferrotranvieri aderenti ai sindacati di base dei trasporti riuniti in un coordinamento nazionale. La protesta riguarda l’intera giornata, ma saranno assicurate le fasce garantite, diverse da città a città.

Non è stato accolto, dunque, l’invito della commissione di
Garanzia rivolto ai sindacati che avevano proclamato le
agitazioni nel settore ad evitare che l’astensione dal lavoro
fosse effettuata due giorni consecutivi, il 30 novembre e il
primo dicembre.


Ecco le fasce garantite in alcune città:
– Roma: da inizio turno fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20
– Milano: da inizio turno fino alle 8,45 e dalle 15 in poi

– Napoli: dalle 5,00 alle 8,00 e dalle 14,30 alle 17,30

– Torino: dalle 6,00 alle 9,00 e dalle 12,00 alle 15,00
– Bologna: da inizio servizio alle 8,30 e dalle 16,30 alle 19,30
– Firenze: dalle 6,00 alle 9,00 e dalle 12,00 alle 15,00

– Palermo: dalle 6,30 alle 9,30 e dalle 12,30 alle 15,30

– Perugia dalle 6,00 alle 9,00 e dalle 12,00 alle 15,00.