‘Motor show’: oltre 460 espositori

Il ‘Motor Show‘ di Bologna ha aperto oggi alla stampa e domani anche agli operatori del settore. Nel corso delle 11 giornate complessive dell’evento (nove per il pubblico, a partire da sabato) lavorerannno a Bologna nell’organizzazione e nella gestione sia direttamente, sia per le aziende espositrici – oltre 4.000 persone. Al ‘Motor Show 2004‘ sono presenti 462 espositori, provenienti da 18 paesi differenti.

Il costo totale degli allestimenti – che si sviluppano su una superficie di 140.000 mq di aree espositive coperte e 90.000 mq di aree esterne – ammonta ad una cifra stimata in 65 milioni di euro, per un fronte espositivo complessivo pari a 10 chilometri.

Al salone saranno oltre 600 le auto esposte nei padiglioni, 300 le moto e gli scooter. I costruttori di auto e moto presenteranno 106 anteprime: 77 per le quattro e 29 per le due ruote. I grandi temi del settore saranno esaminati in 39 incontri tra conferenze stampa, convegni e workshop. Le prove di mezzi a due e quattro ruote per il pubblico potranno essere effettuate a partire da sabato su dieci aree esterne (due in più rispetto al 2003, quando i test drive furono 45.095).

Saranno 14 le Case automobilistiche Alfa Romeo, Bmw, Citroen, Fiat, Ford, Honda, Land Rover, Mercedes, Nissan, Renault, Smart, Subaru, Toyota, Volkswagen – che faranno provare 27 modelli, mentre per le due ruote Honda farà testare al pubblico diversi modelli. ‘Motociclismo’ e ‘Orizzonte’ proporranno ‘Sicuri su due ruote’, corso pratico sulle nozioni base di guida dei ciclomotori.

Infine la Lonsdale Arena sarà teatro durante tutti i nove giorni della manifestazione di 23 gare auto, tre gare moto, che coinvolgeranno 226 piloti in totale, con campioni come Mc Rae, Gronholm, Rossi, Dovizioso e Melandri.