Maranello: tre persone aggredite da cani rottweiler

Tre persone sono state
aggredite e ferite da due cani rottweiler scappati da un recinto
nella zona artigianale di Maranello. I tre, medicati in
ospedale, hanno riportato ferite da lacerazione agli arti
inferiori, e guariranno in un periodo compreso tra i dieci e i
venti giorni.

I tre – due cittadini marocchini di 29 e 36 anni e una
ragazza italiana di 21 – stavano camminando attorno alle 23.30
lungo via Castellotti, nelle vicinanze del complesso industriale
della Ferrari, quando sono stati aggrediti dai due cani, che
erano riusciti a fuggire da un recinto adiacente ad una
struttura industriale. Una residente della zona, sentendo le
urla e i latrati dei cani, ha avvisato il 112 che ha soccorso i
tre. I due marocchini guariranno rispettivamente in 10 e 15
giorni, mentre la ragazza, che inizialmente era stata tenuta in
osservazione in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di
20 giorni.


I cani sono stati catturati dagli uomini del servizio
veterinario che li hanno sedati e portati al canile municipale
di Formigine. Lì rimarranno per circa dieci giorni, sotto
osservazione dei medici che controlleranno che non siano affetti
da rabbia.

Il loro proprietario, un ventottenne di Sassuolo, è
stato denunciato per omessa custodia e malgoverno di animali.