Country Life: una domenica da record

Pullman pieni provenienti dalle più diverse località del Nord e del Centro Italia: presi letteralmente d’assalto anche ieri mattina, dopo la grande apertura di sabato, i padiglioni A, B e C di Modena Fiere per la 12esima edizione di Country Life, la Mostra Mercato Nazionale del Vivere Country organizzata dalla Tolomeo srl – Mostre & Eventi.

Tutte e tre le sezioni, “Casa & Giardino”, “Creare in Fiera” e “Tipici d’Italia” si sono riempite di visitatori incuriositi ed interessati: tantissime le signore, molti esponenti del sesso forte, famiglie al gran completo. Il cattivo tempo, foriero di pioggia e di freddo umido, non ha intimorito quelli che hanno voluto prendersi una vacanza dal trambusto della routine quotidiana per pensare a loro stessi e regalarsi un po’ di magia, magari pensando anche ai regali per il Natale che si avvicina.


Corsi, corsi, corsi


Uno dei punti di forza della manifestazione è il settore dedicato alla creatività, lo dimostrano i corsi altamente frequentati organizzati dagli espositori presenti a “Creare in Fiera”. Ma non ci sono soltanto il faux finishing e il biedermeier, il decoupage e il trompe l’oeil. Per chi ha la passione dei fornelli ecco allora i “Corsi del Tagliere”, organizzati tutti i giorni dal laboratorio artigianale Nocemoscata all’interno di “Tipici d’Italia”, per imparare se principianti, o migliorare se esperti, tutti i segreti della cucina: gnocco, pasta sfoglia, biscotti, tortellini, tortelloni, torte salate, pizza. Oggi pomeriggio alle ore 16.00 il corso della durata di un’ora su tortelloni di ricotta o di zucca. Per le iscrizioni telefonare al numero 059.848.899 oppure andare direttamente alla reception dei corsi di cucina.



Piccolo grande mondo: le Dollshouses


Tra le tante iniziative in programma quest’anno a Country Life, un’attenzione particolare la suscita senz’altro il concorso La casa nel tempo e nel mondo, organizzata in collaborazione con ADMI (Associazione Dollshouse e Miniature Italiane), che si può visitare nel padiglione di “Creare in Fiera”: 17 opere uniche realizzate interamente a mano, che documentano nei minimi particolari (è proprio il caso di dirlo!) una casa coloniale americana del XX secolo, una casetta marocchina, una casa del Benin, una casa giapponese, un cortile spagnolo, un bayt marocchino, una casa di lago e altre ancora. Assolutamente singolari la caverna degli uomini di Nehandertal (corredata anche di abitanti primitivi), una casa anni ’80 costruita all’interno di un microonde e una casa romana, con tanto di nobili patrizi distesi sul canapè. Due le giurie del concorso: quella di esperti (composta da “Mister Country” Giancarlo Fabbi, dalla responsabile regionale ADMI Cristina Corni, dall’editore Mosè Battocchio e dall’esperto arredatore nonché sponsor della mostra Sandro Righi di “Righi Arredo Arte e Design”) che assegnerà riconoscimenti ai primi tre classificati, e quella popolare che decreterà un solo vincitore, e della quale tutti possono far parte votando sull’apposita scheda reperibile presso lo stand.




Country Life sarà aperta oggi, domani, giovedì 9 e venerdì 10 dalle ore 15.00 alle ore 23.00, mercoledì 8 e sabato 11 dalle ore 10.00 alle ore 23.00, domenica 12 dalle ore 10.00 alle ore 20.00.
Sono presenti in tutti e tre i padiglioni punti ristoro e bar nei quali concedersi una pausa per cena o anche solo per uno spuntino.
E’ inoltre disponibile un servizio navetta in collaborazione con ATCM che prolungherà l’orario degli autobus per chi arrivasse in treno: partenze dalla stazione ferroviaria alle ore 20.30, 21.35 e 22.35; ritorno dalla Fiera alle ore 21.10, 22.10 e 23.15.