Innovazione: E-R. prima ‘regione d’eccellenza’ in Europa

L’Emilia-Romagna è in cima alla classifica europea delle regioni d’eccellenza nel campo dell’innovazione. E’ la seconda volta consecutiva che l’Emilia-Romagna riceve il premio biennale del Forum Europeo che valorizza le esperienze più avanzate nel campo dell’innovazione tecnologica.

Il riconoscimento è stato assegnato a cinque regioni selezionate tra le 22 che hanno partecipato al programma Paxis (Pilot Action of Excellence on Innovative Start-ups) sulle azioni di eccellenza rivolte alle imprese innovative e l’Emilia-Romagna si è aggiudicata il primo premio speciale “Regione d’eccellenza”, battendo concorrenti come quelle di Lione, Copenhagen, Stoccolma, Oxford, Barcellona, Berlino, Helsinki e Vienna.
Il riconoscimento, che segue il premio ottenuto nel 2002, è stato consegnato nelle mani dell’assessore regionale alle Attività produttive Duccio Campagnoli nell’ambito del “Quarto forum europeo per le imprese innovative”, organizzato dalla Commissione europea a Stoccarda, in Germania.
Il forum europeo per le imprese innovative fa parte delle attività del 6/o Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo tecnologico ed ogni due anni esamina le principali sfide che devono essere affrontate per le politiche dell’innovazione in Europa.

“Essere premiati per la seconda volta consecutiva è davvero un riconoscimento significativo che ricompensa soprattutto la continuità dell’impegno – sottolinea l’assessore Campagnoli – La volta scorsa siamo stati premiati per il piano regionale per la ricerca e l’innovazione ed ora per averlo realizzato con risultati molto significativi, in particolare per la creazione della nuova rete di laboratori e centri per l’innovazione, che metterà al lavoro diverse centinaia di ricercatori tra università, centri di ricerca e imprese”.