Scuola: feste di Natale, Cgil, polemiche strumentali

Per la Cgil-Scuola di Modena, quelle sulle feste natalizie nella scuola dell’infanzia di Castelfranco
Emilia ‘Walt Disney’ e nella scuola elementare di San Possidonio sono “polemiche strumentali e non rispondenti a situazioni reali”.


Per il sindacato lo spirito delle feste scolastiche “sarebbe improntato, a dire dei detrattori, alla ‘negazione del Natale'”, ma sull’argomento per la Cgil “in entrambi i casi si
sono attivate iniziative legate al Natale nelle forme e nei modi che insegnanti e genitori hanno concordato ad inizio anno”.
“Non c’é nessuna cancellazione dei simboli e delle tradizioni, ma al contrario il recupero delle stesse con metodi rispondenti alle esperienze educative – si legge nella nota – Per la Cgil-Scuola non si è dunque scelto di cancellare simboli e tradizioni del Natale per la presenza di alunni extracomunitari”.

“La multietnicità è un valore importante: è qualcosa che deve integrare, aumentare, migliorare le conoscenze tra le diversità, senza eliderne nessuna a favore di un’altra. Integrazione è prendere e dare allo stesso momento, senza assolutismi e senza presunzione di essere portatori di verità
– continua la nota – Questa è l’idea che ispira il lavoro nelle scuole modenesi in cui bambini e bambine imparano a vivere assieme nel rispetto delle idee di ciascuno. La Cgil-Scuola di
Modena ritiene che queste polemiche non facciano bene alla scuola, ma contribuiscano a creare una situazione di difficoltà e disagio, in un momento in cui c’é bisogno di serenità e condivisione dei progetti educativi”.