Situazione meteo: la curiosa serie degli ‘8’

La curiosa ‘serie degli 8’ continua: dopo ‘8 giorni piovosi consecutivi’ oggi 8° giorno consecutivo che Modena si alza con otto ottavi di copertura nuvolosa, e ulteriore coincidenza la temperatura minima della città è stata di 8.8°C, ieri addirittura era 10.3°C (3°notte più calda dal 1860) ma la massima non è salita oltre i 10.9°C.

Anche l’Appennino è quasi sempre dentro a nubi e nebbie e solo a 2200 m troviamo 0°C, trovandoci nella parta avanzata del fronte caldo originato dall’attiva (al sud) depressione Mediterranea da giorni stazionante vicino alla Sardegna. Ora però sulle nostre zone si estende un robusto anticiclone Europeo che per 6-8 giorni terrà lontane tutte le perturbazioni: porterà splendide giornate in montagna, quasi primaverili, ma forti inversioni termiche con aria pessima in pianura.

Oggi: coperto e grigio con lenti diradamenti sulla pianura nel corso della mattinata, l’Appennino resterà invece per gran parte della giornata con cielo molto nuvoloso e con strati nebbiosi attorno a molti pendii, con tendenza diradamenti verso il tramonto.
Venerdì: in pianura all’alba sereno ad eccezione di alcuni banchi di nebbia sottili ma molto fitti, in Appennino nuvolosità residua con tendenza a giornata soleggiata, anche sulle città in giornata sole, in serata banchi di nebbia improvvisi e fitti.
Sabato e domenica: tempo splendido e temperature diurne gradevoli in montagna; sereno anche in pianura dove però vi saranno anche nebbie in banchi, localmente brinosi all’alba con possibile debole galaverna. Situazione di forte ristagno degli inquinanti.

(Fonte: Osservatorio Geofisico Modena)