Biblioteche: a Modena rinnovo annuale delle convenzioni

Il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità il rinnovo annuale della convenzione tra la Biblioteca Estense Universitaria del Ministero per i Beni e le Attività culturali, l’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia Romagna, il Centro provinciale di documentazione istituzione della provincia di Modena, il Comune di Modena, la Fondazione Collegio San Carlo di Modena e il Centro Documentazione Donna di Modena per la costituzione e la gestione del Polo provinciale Modenese del Servizio Bibliotecario Nazionale.

Nell’accordo non rientra l’Università di Modena e Reggio Emilia che attualmente gestisce le sue biblioteche attraverso un Sistema Bibliotecario d’ateneo (recentemente costituito). La catalogazione avviene con un programma denominato Amicus, non compatibile con il Sistema Bibliotecario Nazionale.

I costi della convenzione dono attualmente di 58mila euro annuali, ripartiti tra Biblioteca Estense (37,5%), Cedoc (37,5%), Comune (25%, pari a 13mila euro), oltre ad un contributo di 3mila euro ciascuno per la Fondazione San Carlo e il Centro Documentazione Donna. Attualmente la base dati provinciale comprende 60 biblioteche. Al Servizio Bibliotecario Nazionale aderiscono 54 poli per complessive 2.205 biblioteche.