Centro storico di Modena: gli appuntamenti per il Natale

Saranno i Modena City Ramblers a dare l’addio al 2004 con il concerto in programma in Piazza Roma la sera del 31 dicembre. L’appuntamento con la band modenese si inserisce nel ricco programma di eventi per il periodo natalizio promosso dagli Assessorati alle Politiche Economiche, al Centro Storico e alla Cultura del Comune di Modena, in collaborazione con la società di promozione del centro storico Modenamoremio, Cna-Cna.com, Lapam-Licom, Confesercenti e Confcommercio, oltre che con il contributo di Meta, Conad e Ford.

Uno tra appuntamenti più attesi è quello con la pista del ghiaccio, che sarà inaugurata l’11 dicembre in via Farini e rimarrà aperta tutti i giorni fino al 9 gennaio dalle 10 alle 23,30. Il prezzo per l’ingresso è fissato in 6 euro per due ore, comprensivo di noleggio dei pattini, con riduzioni previste per bambini e scolaresche.

Grandi protagonisti saranno i mercatini di Natale, presenti in diverse piazze del centro fino al 6 gennaio.
In occasione delle festività, inoltre, ci sarà il mercato straordinario al Parco Novi Sad le domeniche del 12 e 19 dicembre, mentre il mercato biologico conferma l’appuntamento ogni martedì in piazzale Sant’Agostino.
Per gli appassionati dell’antiquariato l’appuntamento principale è con “Antiquariato in Piazza a Modena”, in programma l’11 e 12 dicembre in piazza Grande, oltre che con “L’Antico nel cuore di Modena” sotto i portici di Palazzo Comunale lunedì 13 e venerdì 24.
L’11 e 22 dicembre l’artigianato artistico è di scena nei mercatini di piazza Torre e via Sant’Eufemia, con replica dal 17 al 24 in piazza Torre e il 18 e 19 in via Sant’Eufemia.
Due gli appuntamenti di rilievo alla Pomposa: l’11 e 12 è la volta del mercato di agrumi “Arancio Pomposa”, seguito il 18 da “Riparare può essere difficile”, vendita di beneficenza dei mobili restaurati dai detenuti della Casa Circondariale di S.Anna.
Il 19 Piazza Grande ospita “Mercantingioco sulla solidarietà”, un mercato in cui i bambini possono vendere i propri giochi, partecipare a laboratori e aderire a progetti di solidarietà.
Il Mercato Coperto di via Albinelli il 22 osserverà l’orario 6,30-14/16,30-19, mentre il 23 e 24 ci sarà orario continuato dalle 6,30 alle 19, anticipato alle 17 solo nella giornata del 31 dicembre.

Nutrito anche il cartellone dei concerti.
Si parte dal Coro Folk di San Lazzaro l’11 dicembre alla Chiesa Santa Maria degli Angeli del Paradisino, seguito il 12 dalla “Miss brevis k258” di Mozart alla chiesa di Sant’Agostino cantata dalla Corale E.Pancaldi.
Il 18 alle 17 la Chiesa del Voto ospita il Coro di Bellaria e Igea Marina, mentre alle 18 la Corale Gazzotti interpreta il “Te Deum” di A. Dvoràk alla Chiesa di San Carlo, per chiudere il 19 alla Chiesa di Sant’Agostino con l’”Oratorio de Noël” Op.12 di C.Saint-Saëns interpretato dalla Corale Puccini.
Sempre il 19, inoltre, il centro storico risuonerà delle note della Banda Cittadina A.Ferri, che si esibirà nella Gran Parata di Natale.

Ampio anche il calendario delle mostre, a cominciare da “Gemine Muse 2004”, un appuntamento con l’arte contemporanea nel museo a cielo aperto della città, in Piazza Grande fino al 9 gennaio.
L’artigianato artistico è invece il protagonista di “Artarredo”, allestita presso gli spazi di via Università 15-25 fino al 7 gennaio, mentre il Museo Civico d’Arte ospita fino al 25 aprile “La legatoria Gozzi – Costruire un libro”, laboratorio per giovani e adulto condotto da Pietro Gozzi.
Il 18 dicembre alle 18, presso la Galleria Civica, è la volta della presentazione del Calendario 2005, selezione di immagini sul paesaggio italiano firmare da Franco Fontana. In tema culturale si segnala anche l’appuntamento del 16 dicembre alle 16 alla sede della Circoscrizione 1 in piazza Redecocca con la professoressa Luciana Nora, che intratterrà il pubblico sul tema “Natale: cena e pranzo di rinascita”.

La sera del 31 dicembre, infine, festa di Capodanno in Piazza Roma con i Modena City Ramblers, che proporranno brani del loro repertorio.