Ritrovati a Modena mobili rubati in provincia

Gli agenti della Squadra Mobile di Modena si erano recati nell’abitazione di un venticinquenne
modenese, per notificargli un ordine di custodia cautelare in carcere per una condanna divenuta definitiva, e si sono trovati di fronte un arredo di mobili antichi, tutti rubati: il giovane è stato così denunciato per ricettazione.


E’ accaduto nella serata di ieri: una volta entrati
nell’appartamento del ragazzo, che deve scontare una pena di otto mesi di reclusione per reati contro il patrimonio, i poliziotti hanno notato subito un consistente numero di mobili antichi e di valore, fra cui una tavola dell’ottocento e una consolle del settecento.
Una verifica nella banca dati delle
forze di polizia ha consentito di scoprire che l’arredo era stato rubato nell’abitazione di una famiglia della provincia. Per questo per il giovane è scattata la denuncia, e i mobili sono stati sottoposti a sequestro.