A Formigine torna Woma Jazz

Saranno le “regine del ritmo supremo”, le strabilianti percussioniste provenienti da tutta Italia del gruppo “As Rainhas Do Ritmo Supremo”, le protagoniste del terzo appuntamento di “Woma Jazz” che si tiene domani 12 dicembre.

Quello che si esibirà a partire dalle 20.30 al Deep Club di Formigine è un gruppo variegato e ampio che dà voce alle strabilianti esibizioni di 12 percussioniste che proporranno una commistione di irresistibili ritmi brasiliani e africani attraversati da improvvisazioni jazzistiche.



E’ giunto così al suo terzo appuntamento il “Woma Jazz”, la più originale ed innovativa rassegna musicale per sole donne che propone un’imperdibile kermesse di grandi artiste, italiane e straniere. Il “Woma Jazz” si propone infatti anche quest’anno per la seconda edizione come cornice ideale in cui racchiudere e valorizzare alcuni tra i più apprezzati talenti jazzistici femminili dei nostri giorni. Questa infatti è la caratteristica che rende la rassegna formiginese come un evento davvero unico in Italia, un’occasione che da sola permette non solo di godere delle personali interpretazioni di grandi artiste, ma punta anche a valorizzare l’elemento di genere accanto a quello culturale e musicale che il jazz innegabilmente porta con sé.


L’evento, organizzato dal Fazz Club in collaborazione con Il Comune di Formigine, con il Patrocinio della Provincia di Modena e della Regione Emilia Romagna, ha poi un ulteriore valore aggiunto che punta a valorizzare i giovani artisti di arte visiva del territorio. La rassegna infatti si avvale per la prima volta della collaborazione di quattro gallerie d’arte che nel corso di ciascuna serata proporranno la presentazione di un giovane artista contemporaneo e d’avanguardia.
Domenica è in programma la presentazione del giovane artista ontemporaneo Luca Bertasso.