Si insedia la giuria per la Casa natale di Enzo Ferrari

Si insedierà giovedì 16 dicembre alle 11, al nono piano della torre della Maserati, al numero 322 di via Ciro Menotti, la giuria che dovrà scegliere il progetto per la Casa natale di Enzo Ferrari, l’edificio di via Paolo Ferrari 85 dove sorgeranno un museo sulla vita del Drake e la leggenda delle “rosse” e percorsi di valorizzazione del marchio Maserati.

Il primo incontro del gruppo, composto da nove membri effettivi con diritto di voto e da tre supplenti, nominerà il presidente, definirà il programma dei lavori e fisserà le date delle riunioni successive. I membri effettivi sono Pio Baldi (Ministero dei Beni culturali), Giorgio Boni (Fondazione Cassa di Risparmio di Modena), Stefano Casciani (Editoriale Domus), l’architetto Pierluigi Cerri, Luca Cordero di Montezemolo (Gruppo Ferrari Maserati), Piero Ferrari (Gruppo Ferrari Maserati), il sindaco di Modena Giorgio Pighi, l’ingegnere Sergio Pininfarina e il direttore di “Quattroruote” Mauro Tedeschini (Fondazione Casa natale Enzo Ferrari).

I membri supplenti, che avranno diritto di voto in caso di assenza di membri effettivi, sono Antonio Ghini per il Gruppo Ferrari Maserati, il vice sindaco di Modena Mario Lugli e Marco Stancari, architetto del Comune. La giuria dovrà scegliere tra otto progetti, presentati dai milanesi Aldo Cibic e Cino Zucchi, dai bolognesi Mario Cucinella e Massimo Iosa Ghini, Mathias Klotz di Santiago del Cile, François Confino di Lussan (Svizzera) e dagli studi Sauerbruch & Hutton di Berlino (Germania) e Future Systems di Londra (Regno Unito).